12119024_128118867543448_4314306184789116474_n1

 

 

CASI LINK

 

LINK nel linguaggio comune inglese significa legame mentre in discipline anglosassoni quali psicologia, psichiatria, criminologia e scienze investigative si connota come termine tecnico che indica la stretta correlazione esistente fra maltrattamento e/o uccisione di animali e ogni altro comportamento violento, antisociale e criminale – omicidio, stupro, stalking, violenza domestica, rapina, spaccio, furto, truffa, manipolazione mentale, ecc. .

 

Il Maltrattamento e/o l’Uccisione di Animali in quanto seme e tratto caratteristico della violenza interpersonale e di ogni altro comportamento criminale è da molto tempo dimostrato nella letteratura scientifica accademica – Utah University, Northwestern University, Massachussetts University, Harvard University, Florida Unuversity, American Psychiatric Association, World Health Organization, ecc. –  e investigativo giudiziaria anglosassone –  Federal Bureau of Investigation (F.B.I.), Office of Juvenile Justice and Delinquency Prevention (O.J.J.D.P.), Scotland Yard, New South Wales Police Force (Australia NSW Police Force), Canadian Police, ecc.

 

Al fine di una specifica raccolta dati italiana abbiamo definito Casi Link i casi di maltrattamento e/o uccisione di animali in cui:

  • il maltrattatore ha compiuto in passato o commette contemporaneamente anche altri atti devianti o criminali;
  • il maltrattamento di animali è parte integrante di un altro crimine o atto deviante – omicidi, violenza sessuale, pedofilia, violenza domestica su donne e minori, stalking, atti intimidatori di stampo malavitoso, traffico di droga,  riti satanici, ecc – ;
  • il maltrattamento di animali è contemplato nelle parafilie classificate nel DSM V (APA) e ICD-10 (OMS) zoofilia erotica – zooerastia – e bestialismo;
  • il maltrattatore è un minorenne coinvolto o meno in altre forme di devian­za o comportamento criminale;
  • il maltrattamento di animali è avvenuto al cospetto di un minore.